CBRE. Commercial real estate, performance superiori alle aspettative per il primo semestre 2020.

Il volume degli investimenti nel Commercial Real Estate in Italia, nel primo semestre del 2020, si attesta a quota 3,9 miliardi di euro, in lieve calo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il secondo trimestre del 2020, infatti, ha fatto registrare investimenti per 2 miliardi di euro. Sebbene sia ancora difficile fare previsioni per fine anno, perché gli effetti dell’emergenza non si sono ancora pienamente manifestati, il 2020 sembra mostrane una resilienza superiore alle aspettative. I dati mostrano performance migliori rispetto a quanto ipotizzato all’inizio del lockdown, sostenute soprattutto dal carry over di operazioni iniziate in una fase precedente, che giungono adesso a compimento.

Chiomenti. Rivalutazione fiscale a costo zero degli immobili per le imprese operanti nei settori alberghiero e termale

Lo Studio Chiomenti ha effettuato un’analisi dell’articolo 6-bis del cosiddetto “decreto liquidità” che prevede la possibilità di effettuare una rivalutazione a costo zero degli immobili risultanti dal bilancio dell’esercizio in corso al 31 dicembre 2019 per i soggetti operanti nel settore alberghiero e termale. La disposizione è volta a sostenere questi asset legati al turismo e particolarmente colpiti dalla pandemia attraverso una prevedibile riduzione dell’IRES e dell’IRAP e una facilitazione nell’operare dismissioni o riorganizzazioni.

JLL. Raising capital from corporate real estate. EMEA transaction volumes analysis. 2020 update

Secondo il report di JLL Raising Capital from Corporate Real Estate, è in aumento la domanda da parte
delle aziende di liberare capitale dal loro patrimonio immobiliare. L’accresciuta incertezza causata dalla
pandemia di COVID-19 sta portando i proprietari a cercare attivamente nuove fonti di liquidità e una
maggiore flessibilità in tutti i loro portafogli immobiliari e, contestualmente, cresce l’appetito degli
investitori per gli immobili che generano reddito.

Nuovo Stadio del Cagliari. Firmato l’accordo con Sportium per l’incarico di Progettazione Definitiva

Il 18 maggio 2020 è stato siglato l’accordo tra il Cagliari Calcio e Sportium, società partecipata da Progetto CMR, per l’assegnazione dell’incarico inerente la progettazione definitiva del nuovo stadio. Il progetto intende dare vita ad una smart arena, perfettamente integrata nell’ambiente esterno con l’ambizione di creare una struttura senza eguali nel panorama nazionale, in grado di posizionarsi come benchmark di riferimento in termini di innovazione, sostenibilità e contributo allo sviluppo del territorio.

Cushman&Wakefield. Recovery readiness. A how-to guide for reopening your workplace

Con il progressivo venir meno delle misure restrittive e di distanziamento sociale, nelle prossime settimane e nei prossimi mesi molti lavoratori torneranno fisicamente nei loro posti di lavoro. Sarà un processo graduale e che vedrà molti dipendenti continuare a lavorare da remoto, ma senza dubbio rappresenterà, per le imprese e per il loro management, una situazione organizzativa che non ha precedenti.
In questo contesto, Cushman&Wakefield ha redatto una guida alla riapertura dei posti di lavoro che risponde a molte delle domande più frequenti.

Colliers. Impact of COVID-19. Italian Occupier Market

L’arrivo del Covid-19 ha colpito fortemente il mercato immobiliare italiano, portandolo quasi a uno stop. Le transazioni che erano quasi chiuse, sono state rogitate; quelle in negoziazione hanno visto i loro tempi allungati mentre la nuova domanda si è congelata. Tuttavia, in tempi di crisi, delle nuove opportunità si stanno delineando.

Colliers. Impact of COVID-19. Italian Investment Market

L’arrivo del Covid-19 ha colpito fortemente il mercato immobiliare italiano, portandolo quasi a uno stop. Le transazioni che erano quasi chiuse, sono state rogitate; quelle in negoziazione hanno visto i loro tempi allungati mentre la nuova domanda si è congelata. Tuttavia, in tempi di crisi, delle nuove opportunità si stanno delineando.

Duff&Phelps. Ieri, oggi, domani. COVID-19: Il Sentiment sul mercato Immobiliare

L’emergenza COVID-19 ha colpito in modo indifferenziato il mondo della produzione di prodotti e servizi, con conseguenze dirette e tangibili sulle dinamiche che regolano domanda e offerta, sugli spostamenti a corto e lungo raggio (interruzione di viaggi di lavoro e leisure) e sulle catene di approvvigionamento, intaccando, e talvolta interrompendo del tutto, il normale flusso delle attività. Il segmento del real estate non è stato risparmiato essendo esso stesso un’infrastruttura del sistema produttivo. L’indagine Duff&Phelps indaga il sentiment degli operatori sul mercato immobiliare in questo particolare frangente.