Memoria congiunta Confindustria Alberghi DL Coronavirus-bis - Comm. Bilancio Senato 13 marzo 2020

Gli effetti della crisi economica generata dal diffondersi dell’epidemia di Covid-19 hanno impattato ormai tutti i settori. I proprietari degli immobili in cui si svolgono le attività economiche più fortemente colpite dalla crisi stanno infatti ricevendo numerosissime richieste di sospensione dei canoni di locazione da parte degli affittuari. Si tratta in particolare delle società affittuarie che gestiscono alberghi, centri commerciali e negozi, sale/multisale cinematografiche, teatri, centri sportivi, centri termali.

In previsione della riduzione delle entrate da canoni di locazione, per assicurare il mantenimento di condizioni di equilibrio delle dinamiche finanziarie (anche rispetto alle obbligazioni verso le banche) e prevenire più severe crisi economiche, è essenziale che le proprietà immobiliari, piccole e grandi, siano sostenute da misure di alleggerimento delle uscite.