Gli atti del Convegno “Il consumo energetico degli edifici direzionali in Italia”

Si comunica che il Rapporto monografico "Benchmark di consumo energetico degli edifici per uffici in Italia", a cura di ENEA e Assoimmobiliare (maggio 2019) e le presentazioni tenute nel corso convegno "Il consumo energetico degli edifici ad uso direzionale in Italia" sono disponibili qui di seguito.

Programma Ing. Fabrizio Martini
Programma Ing. Francesco Arnesano
Scarica il rapporto






Fiscalità e strumenti di investimento e di finanziamento nel settore immobiliare italiano

Milano, 18-06-2019​

Fiscalità e strumenti di investimento e di finanziamento nel settore immobiliare italiano

Martedì 18 giugno 2019
Ore 9:00 Unicredit Tower Hall
via Don Luigi Sturzo/angolo via Fratelli Castiglioni Milano

Modera i lavori Paola Dezza, Giornalista de Il Sole 24
Ore 8:30 – 9:00
REGISTRAZIONE
9:00 – 9:15
APERTURA LAVORI
ROBERTO FRATICELLI, Assoimmobiliare – Presidente Comitato per i rapporti con
le istituzioni e le associazioni internazionali

9:15 – 9:30
IL QUADRO MACRO ECONOMICO DI RIFERIMENTO MARCO VALLI, Unicredit – Head of Macro Research and Chief European Economist

9:30 – 10:15
Tavola rotonda «NOVITÀ E TEMI DI RILIEVO PER GLI OPERATORI DEL SETTORE» DAVIDE ALBERTINI PETRONI, Assoimmobiliare – Presidente Comitato Residenza MARCO DE VINCENZI, Klepierre Italia – CFO ALEXEI DAL PASTRO, Covivio – Amministratore Delegato Italia LUCA LUCARONI, Eurocommercial Properties Italia – Direttore Finanziario STEFANO TUTINELLI, Unicredit – Head of Real Estate Finance

10:15 – 10:30
COFFEE BREAK

10:30 – 11:30
Tavola rotonda «STRUMENTI DI INVESTIMENTO E DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE IMMOBILIARE» FABIO BALZA, Studio Legale Ashrust – Partner MARIA CRISTINA CORNO, Studio Legale e Tributario Deloitte – Partner GIUSEPPE ANDREA GIANNANTONIO, Chiomenti Studio Legale – Partner MARCO ABRAMO LANZA, Studio Biscozzi – Partner FRANCESCO MANTEGAZZA, Studio Pirola – Partner ENRICO PAULETTI, Studio Di Tanno – Partner

11:30 – 12:00
LA FISCALITÀ IMMOBILIARE: SITUAZIONE ATTUALE E PROSPETTIVE Prof. MAURIZIO LEO, Studio Leo

12:00 – 12:30
IL SETTORE IMMOBILIARE NELL'ECONOMIA ITALIANA Prof. MAURIZIO DALLOCCHIO, Università Bocconi

12:30 – 13:00
CHIUSURA LAVORI E LIGHT LUNCH

Registrati

«Il consumo energetico degli edifici ad uso direzionale in Italia»: ne discutono insieme ENEA e Assoimmobiliare

Roma, 12-06-2019​

«Il consumo energetico degli edifici ad uso direzionale in Italia»:
ne discutono insieme ENEA e Assoimmobiliare

Con l’occasione verrà presentato il documento
«Benchmark di consumo energetico degli edifici per uffici»
realizzato dal Comitato Efficienza Energetica di Assoimmobiliare in partnership con ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile
 
MERCOLEDÌ, 12 GIUGNO
ORE 10:30
ENEA – Lungotevere Thaon di Revel n. 76
 
Seguirà programma dettagliato

Registrati

RE Italy. L’immobiliare a convegno

Milano – Borsa Italiana, 4-5 giugno 2019

Si segnala che il 4 e 5 giugno pv si terrà il RE ITALY, la Convention italiana del Real Estate, un momento di confronto e aggiornamento per gli stati generali dell'immobiliare, ospitata, come di consueto, presso Borsa Italiana.
L'appuntamento, giunto ormai alla nona edizione, vedrà l'interazione fra Sindaci, Gestori di patrimoni immobiliari, Risparmio Gestito, Advisor, Analisti, Fondi Immobiliari, SIIQ, Investitori, Istituti di Credito, Legali, e la partecipazione di numerosi Associati. Il 4 giugno, inoltre, prenderà parte ai lavori la Presidente di Assoimmobiliare Silvia M. Rovere.
 
Di seguito il link all'Agenda dei lavori:
www.reitaly.it/agenda

 

Real Estate Investments in Italy: What is new for investors and where are Potentials?

Real Estate Investments in Italy: What is new for investors and where are Potentials?
Zugo (Svizzera), 14 maggio 2019
 
Nell’ambito della  "Conference on Real Estate Investment and Asset Management: Institutional Investment and Management for Real Estate in Switzerland and Abroad", l’evento annuale elvetico dedicato al Real Estate, cui prendono parte decision makers di Casse Pensioni, Assicurazioni, Fondazioni, Gestori immobiliari e stakeholders dei settori finanza e Real Estate, quest’anno, per la prima volta, vi sarà un momento di approfondimento dedicato al mercato italiano, organizzata dall'Agenzia ICE – Italian Trade & Investment Agency in collaborazione con la sede di Berna.
Nel corso della mattinata del 14 maggio, in particolare, verranno illustrati i risultati di un’Analisi condotta presso investitori che operano in Svizzera ed in cui si esplora il panorama degli investitori istituzionali europei, i settori più ricercati, i modelli di business, le motivazioni dietro alle decisioni di investimento nel Real Estate, le aspettative sui rendimenti, gli strumenti di governance con riferimento ad 8 Paesi: Finlandia, Francia, Germania, Italia (per la prima volta), Olanda, Regno Unito, Svezia, Svizzera.
A margine della presentazione, si terra la Tavola Rotonda Real Estate Investments in Italy: What is new for investors and where are Potentials? Cui prenderà parte la Presidente di Assoimmobiliare Silvia M. Rovere per un’overview sul nostro paese.
 
 

Applicazioni dell’intelligenza artificiale (IA) nel settore finanziario ed immobiliare

Milano, 9 maggio 2019

Applicazioni dell'intelligenza artificiale (IA) nel settore finanziario ed immobiliare Milano, 9 maggio 2019 – Microsoft House SI terrà a Milano, presso la Microsoft House (Viale Pasubio 21) il Convegno Applicazioni dell'intelligenza artificiale (IA) nel settore finanziario ed immobiliare, organizzato dallo Studio Legale Pavia e Ansaldo e Microsoft, con il patrocinio di Assoimmobiliare. I Lavori vedranno la partecipazione della Presidente di Assoimmobiliare Silvia M. Rovere. L'intelligenza artificiale sta aprendo nuove opportunità e imponendo cambiamenti nei più diversi settori delle attività umane e non poteva non toccare anche il settore finanziario e quello immobiliare fornendo nuovi modelli per valutare le opportunità d'investimento, di gestione e valorizzazione degli strumenti finanziari e degli asset immobiliari. Il convegno si propone di offrire una panoramica sui servizi che possono essere offerti nei due settori, considerando anche le implicazioni giuridiche e le modalità attuative. La partecipazione all'evento è gratuita sino ad esaurimento dei posti, previa registrazione tramite http://www.mygovernance.it/convegno-pea-microsoft

Il programma


 

Una proposta di trasparenza: misure di performance dell’immobiliare corporate in Italia

Milano, 20 febbraio 2019

Assoimmobiliare in prima linea per la trasparenza nel settore immobiliare.

Il 20 febbraio alle ore 14.00 si è tenuto a Milano, in Via San Maurilio 21, un incontro sul tema della trasparenza nel settore immobiliare.

Luca Dondi di Nomisma e Giorgio Pieralli di Assoimmobiliare hanno presentato il progetto intitolato "Una proposta di trasparenza: misure di performance dell'immobiliare corporate in Italia". 

Paolo Crisafi, Direttore generale Assoimmobiliare ha introdotto i lavori.

Alle 15.15 ha avuto inizio la tavola rotonda animata dalla giornalista Paola Lunghini cui hanno preso parte Alberto Agazzi, Ivano Ilardo, Barbara Pivetta e Dario Valentino.

Si sono poi succeduti gli interventi di Annibale Dodero – Of Counsel Studio Leo e Associati, già Direttore Centrale Normativa Agenzia delle Entrate e Francesca Zirnstein – Direttore generale Scenari Immobiliari rispettiamente sul valore della trasparenza e sull'evoluzione della finanza immobiliare.

Alle 16.20 ha preso il via la tavola rotonda animata dal giornalista Guglielmo Pelliccioli che ha visto la partecipazione di Giovanni Maria Benucci, Andrea Cornetti, Paolo Scordino e Roberto Zoia.

La Presidente Assoimmobiliare, Silvia M. Rovere, ha chiuso i lavori.

All'incontro saranno presenti Andrea Turi di Consob e Rosa Guida della Banca d'Italia.

Il programma

Su Italia Oggi l’incontro sulla trasparenza nell’immobiliare

9 febbraio 2019

Italia Oggi pubblica la notizia dell'incontro "Una proposta di trasparenza: misure di performance dell'immobiliare corporate in Italia" che si terrà a Milano presso la sala giunta di Assimpredil-Ance il prossimo 20 febbraio alla presenza di Silvia M. Rovere, Presidente di Assoimmobiliare.
Il Direttore generale di Assoimmobiliare, Paolo Crisafi
, fra i promotori dell'iniziativa, insieme a Dario Valentino, Giorgio Pieralli e Alberto Agazzi, ha dichiarato: "L'industria immobiliare italiana crede nella formazione e nell'innovazione e con questo indice elaborato con il suporto scientifico di Nomisma gli operatori e gli investitori di Assoimmobiliare ne danno una ulteriore dimostrazione concreta".

Dal Sole24Ore – Il commercio: nessun compromesso per le chiusure domeniche

31 gennaio 2019

Gli imprenditori del commercio scendono in campo per dire no al disegno di legge portato avanti da Lega e M5S che mira a introdurre l'obbligo di chiusura da un minimo di ventisei domeniche cui si aggiungono dodici festività nazionali, alcune delle quali soppresse.
Presente anche Marco De Vincenzi di Assoimmobiliare a una riunione spontanea soltasi a Milano che ha visto la partecipazione di Confimprese con i suoi principali associati, i vertici di catene della grande distribuzione. L'incontro ha ricevuto il sostegno di Confindustria e Aifi
Ne parla ampiamente Enrico Netti su Sole24Ore

Assoimmobiliare e i Rics presentano le proposte diventate norme di legge

Il Comitato Normativo di Assoimmobiliare e i Rics partecipano ai Soci di Assoimmobiliare, AssimpredilAnce e dei Rics i successi normativi ottenuti con la Legge di Bilancio

Roma, 31 gennaio 2019

Si è svolta a Roma lo scorso 31 gennaio 2019, in collaborazione con i Rics, la riunione del Comitato Normativo Assoimmobiliare aperta ai Soci dell’Associazione, di AssimpredilAnce e dei Rics. La seduta si è svolta in videoconferenza con Milano.

Il Direttore generale Assoimmobiliare Paolo Crisafi ha esposto i principali successi normativi ottenuti dall’Associazione grazie alle elaborazioni dei testi normativi dell’Avv. Mirko Annibali e del Prof. Maurizio Leo.

Facendo seguito ad approfondite disamine e interlocuzioni istituzionali ai più alti livelli (Esecutivo e Camere), numerose proposte normative formulate dall’Associazione sono diventate norma di legge.

Fra l’altro, nella Legge di bilancio 2019 (legge n. 145 del 2018) è stata ripristinata la norma di cui all’art. 1, comma 36, della legge n. 244 del 2007, riguardante l’integrale deducibilità degli interessi passivi su finanziamenti garantiti da ipoteca contratti dalle immobiliari di gestione che era stata abrogata, con effetti del tutto penalizzanti per il settore immobiliare, nel decreto di recepimento della Direttiva ATAD, approvato a fine novembre 2018.

Nella Legge di bilancio 2019 è stata, altresì, prevista la rimozione dei limiti normativi (gestore, conflitti e situazioni di incompatibilità, rinnovo dell'incarico) all’esercizio delle attività valutative ed extravalutative degli esperti indipendenti (revisione dell’art. 16 del D.M. 30 del 2015.

Ancora, sempre nella Legge di bilancio, è stata accolta la richiesta, più volte avanzata, di chiarire che la nuova versione dell’art. 20 del Testo Unico del Registro (d.P.R. n. 131 del 1986) ha portata retroattiva e che, pertanto, vale anche per il passato il principio per cui l’imposta di registro va applicata sulla base di una valutazione limitata al singolo atto oggetto di registrazione, non potendo detta valutazione estendersi anche ad ulteriori atti negoziali, eventualmente collegati e/o ai loro profili economici. Tale previsione dovrebbe, finalmente, porre fine all’enorme contenzioso in materia, neutralizzando riqualificazioni da parte degli Uffici dell’AdE di operazioni collegate, specie di natura immobiliare.

Da ultimo, è stata prorogata la disposizione sulla rivalutazione dei beni d’impresa (compresi gli immobili diversi dai beni merce a partire dall’esercizio in corso al 1° dicembre 2020), anch’essa oggetto delle misure fiscali prioritarie formalizzate /veicolate al MEF da parte dell’Associazione.

Nel corso dell’incontro sono state anche esposte dal Dott. Annibale Dodero le caratteristiche, le opportunità e i vantaggi del nuovo istituto dell’adempimento collaborativo o “cooperative compliance”, introdotto dal D.Lgs. n. 128 del 2015, che potrebbe risultare di grande interesse per le Associate.

"Come RICS Italia accogliamo positivamente i correttivi portati avanti da Assoimmobiliare e introdotti dalla legge di Bilancio alla disciplina degli esperti indipendenti e che vanno nella direzione di coniugare due esigenze fondamentali per la crescita dell’industria del risparmio gestito nel nostro Paese: la rigorosa prevenzione dei conflitti di interesse e lo sviluppo di un’offerta ampia e di qualità nel settore delle valutazioni per i Fondi, che si riapre ora ai principali operatori internazionali ai quali l’attività era di fatto preclusa.
In un mercato Real Estate sempre più globale e in cui gli investitori internazionali continuano a guardare con interesse all’Italia, la corretta individuazione dei conflitti di interesse così come la disponibilità di valutazioni trasparenti e affidabili rappresentano infatti strumenti essenziali per accrescere il livello di fiducia del mercato a garanzia di tutti gli stakeholder".

Su richiesta sono disponibili i documenti utilizzati durante l’incontro.

Nella foto, da sinistra Annibale Deodero, Maurizio Leo, Paolo Crisafi e Mirko Annibali.