Scopri i vantaggi e le offerte delle nuove convenzioni Confindustria

Gennaio 2019
 
Scopri i benefici riservati alla tua Azienda da Assoimmobiliare grazie alle convenzioni nazionali stipulate da Confindustria, attraverso Confindustria Servizi – RetIndustria (società che gestisce le convenzioni nazionali) con una vasta rete di imprese primarie
Essendo Assoimmobiliare socia di Confindustria, in automatico, le Imprese Associate ad Assoimmobiliare possono beneficiare dei vantaggi di tali convenzioni attivate per la gestione di servizi di grande utilità. 

Oltre trenta partner, in virtù di questo accordo con Confindustria Servizi, offrono vantaggi in esclusiva su molteplici prodotti e servizi
L'utilizzo delle diverse convenzioni può determinare un risparmio tale da produrre un ammortamento parziale o totale della quota associativa
Per poter usufruire di tali vantaggi e ottenere le credenziali d'accesso alla sezione convenzioni sul sito Confindustria, basta inserire la Partita Iva aziendale e compilare la scheda informativa registrandosi sulla pagina di Confindustria Servizi-RetIndustria disponibile al seguente link: 
https://www.confindustria.it/accordi-e-convenzioni 

Il sistema verificherà se l'impresa è associata e chiederà di compilare alcuni campi. Entro 48 ore saranno abilitate le credenziali d'accesso inserite nella scheda di registrazione e sarà possibile entrare nella sezione del sito dedicata alle convenzioni dove consultare le informazioni sulle convenzioni di interesse, per stipulare i contratti di utilizzo e acquistare direttamente, quando previsto dalle aziende partner, i servizi in convenzione. 
A scopo informativo potete intanto scoprire le centinaia di offerte dedicate consultando la brochure delle convenzioni al seguente link:http://sviluppoweb.senzafiltro.it/ftp/retindustria/2018/brochure_sfogliabile/brochure/index.html#p=2 

Qui troverete anche l'adesione per il 2019 e l'aggiornamento delle offerte delle aziende convenzionate UnipolSai, Eni, Luciano Ponzi Investigazioni, Hertz, Q8, Nexi, Trenitalia, Tecno, Cathy Pacific Airways, Alitalia, Coface, Italiana Petroli, Ocatgona, Accor, American Express, Errebian, Jaguar Land Rover, Endered, Maxfone.

Si tratta di una speciale opportunità legata al risparmio e al business aziendale che può fare la differenza.

 

Su Italia Oggi la riflessione di Assoimmobiliare all’indomani della manovra

3 gennaio 2019

Sulle pagine di Italia Oggi la riflessione di Assoimmobiliare all'indomani della manovra.

Per gli esperti indipendenti immobiliari incarichi triennali rinnovabili. Le modifiche introdotte dalla legge di Bilancio 2019 all'art. 16 del dm 5 marzo 2015 n. 30 danno maggiori certezze agli operatori che effettuano valutazioni immobiliari.
 

 

 

Per Paolo Crisafi, Direttore generale di Assoimmobiliare, "nella manovra sono presenti alcuni provvedimenti di interesse per il settore, ma non quelli relativi alla rigenerazione urbana, alla residenza e ad alcuni perfezionamenti delle normative in materia di finanza immobiliare che sono di primaria importanza".

 

 

Italia Oggi – 03/01/2019

 

 

Su Milano Finanza la manovra vista da Assoimmobiliare

2 gennaio 2019

Sulle pagine di Milano Finanza la manovra spiegata dal Direttore generale di Assoimmobiliare, Paolo Crisafi in due articoli.

L'organizzazione saluta con favore le norme sugli esperti indipendenti e lo stop alla revisione della deducibilità degli interessi passivi relativi ai finanziamenti ipotecari sugli immobili destinati a locazione da parte delle società immobiliari. Fi teme però che gli obiettivi di dismissioni pubbliche mettano a rischio il mercato privato e le valutazioni

Benché manchi ancora una politica industriale rivolta al settore immobiliare, la manovra della maggioranza giallo-verde ha prestato attenzione al mattone. Si va dall’intervento per non rendere esecutiva la revisione della norma sulla deducibilità degli interessi passivi relativi ai finanziamenti ipotecari sugli immobili destinati a locazione da parte delle società immobiliari alla valutazione del conflitto di interesse degli esperti indipendenti.

Tuttavia c’è anche chi si interroga sulle ricadute per il settore nel suo complesso delle dismissioni messe a bilancio dall’esecutivo per contenere il deficit e ottenere il via libera della Commissione europea ai nuovi saldi di bilancio e al quadro macroeconomico. L’intesa raggiunta con la Ue dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e dal ministro dell’Economia, Giovanni Tria, prevede per il 2019 cessioni di immobili pubblici per 950 milioni di euro e per 150 milioni per ciascuno degli anni 2020 e 2021.

Oltre alla norma sugli interessi passivi, l’associazione diretta da Paolo Crisafi mette l’accento sull’estensione della cedolare secca sul reddito degli affitti dei negozi fino a 600 metri quadri. Per quanto riguarda gli esperti e i possibili conflitti di interessi, la manovra dà maggiore autonomia e rilevanza al singolo Oicr e non impedisce all’esperto indipendente di svolgere.

Milano Finanza – 02/01/2019
Milano Finanza – 24/05/2018

Quanto vale la sostenibilità?

Roma, 22 novembre 2018

Del valore della sostenibilità e della qualità urbana si è parlato al convegno organizzato da FPC – Fondazione Patrimonio Comune, Anci e Fiabci Italia tenutosi a Roma presso la Lanterna di Fuksas lo scorso 22 novembre.

I lavori hanno visto l'intervento del Direttore generale di Assoimmobiliare, Paolo Crisafi.

Kick-off del REC – Real Estate Center del Politecnico di Milano

22 novembre 2018

Si segnala la costituzione del REC – Real Estate Center, un’iniziativa del Dipartimento ABC del Politecnico di Milano che dà vita a un centro polivalente dedicato all’immobiliare destinato a diventare un importante driver di innovazione nel panorama nazionale e internazionale: un distretto per la valorizzazione del Real Estate, grazie alla consolidata rete di stakeholder e alla lunga tradizione nella ricerca e nella formazione.
 
Il REC, che incorpora i concetti di Academy, Lab e Research library, presenta iniziative di ampio spettro e una spiccata vocazione internazionale. Un unicum nel panorama accademico italiano, che nasce nel cuore del Dipartimento ABC e si pone come un centro poliedrico, dinamico e altamente qualificato in grado di confrontarsi a livello internazionale sui temi dello sviluppo e dell’innovazione. Attraverso il suo ruolo di aggregatore delle varie anime dell’immobiliare, è destinato a fare sistema e a promuovere l’Italia delle best practice.

 

FIDEC Forum Italiano delle Costruzioni, Seminario: Investitori e Committenti nel Real Estate

Milano, 21 novembre 2018

Il 21 novembre 2018, in Milano, presso il Palazzo del Ghiaccio, si è tenuta la manifestazione FIDEC – il Forum Italiano delle Costruzioni, un’iniziativa, patrocinata da Assoimmobiliare e nata per connettere i diversi attori del mondo delle costruzioni e delle filiere limitrofe, cercando assieme un modo concreto per guardare al futuro, mettendo al centro la “voglia di ripartire”.
 
In tale cornice, il 21 novembre, dalle 14.45 alle 15.15, presso la Sala 3, ha avuto luogo il Seminario “Investitori e Committenti nel Real Estate”, coordinato dal Vicepresidente di Assoimmobiliare Matteo Cabassi, con la Testimonianza Imprenditoriale di  Alessandro Meneghelli, Direttore Pianificazione Urbanistica e Programmazione di Risanamento SpA e gli interventi, quali influencer, di Marco Dettori, Presidente di Assimpredil-Ance e Marco Plazzotta, Presidente del Comitato Investitori di Assoimmobiliare.
 
L'incontro si è concentrato sull'esigenza di fare chiarezza sulle nuove necessità emerse nel rapporto tra Investitoti e costruttori nei progetti di sviluppo e rigenerazione urbana. Dopo anni di crisi, infatti, il mercato immobiliare attraversa ora una fase che offre interessanti potenzialità imprenditoriali ma che, al contempo, presenta delle criticità nel rapporto tra gli investitori che apportano capitali nei progetti di sviluppo e la filiera dei costruttori/appaltatori, criticità essenzialmente legate al cambiamento intervenuto negli standard del prodotto richiesto, anche attraverso tematiche quali la digitalizzazione e la sostenibilità. Tale cambiamento nella committenza e nei paradigmi di riferimento ha generato, infatti, esigenze e criteri rimodulati a cui il settore delle costruzioni si trova a dover rispondere innovando le proprie metodologie in una cornice di nuovi requisiti e “nuove regole del gioco”. 
 
La manifestazione FIDEC non si è esaurita nella singola giornata di incontri, ma si articolerà, nel tempo, attraverso la piattaforma digitale della filiera delle costruzioni, che sarà il trait d’union tra gli eventi – che avranno cadenza annuale – e gli appuntamenti di carattere locale che si genereranno sui territori.
 
Tra le principali tematiche che saranno oggetto di approfondimento, in questo appuntamento e negli incontri che seguiranno, si segnalano, in particolare: Innovazione, Advocacy, Cantieri 4.0 e modelli produttivi, Economia circolare, Sharing economy, Sistema finanziario, BIM e digitalizzazione, Territorio, Università e ricerca, P.A., Nuovi mercati, Qualità e trasparenza.
 
 
Il Programma FIDEC 2018

 

La Pentola d’Oro 2018 di Quotidiano Immobiliare assegnata a Davide Albertini Petroni di Risanamento SpA

Milano, 8 novembre 2018

In occasione del Convegno Cantieri d'Italia, Davide Albertini Petroni, Direttore generale di Risanamento SpA, associato Assoimmobiliare, è stato insignito del premio Pentola d’Oro del Quotidiano Immobiliare in ragione delle sue abilità manageriali e del progetto Milano Santa Giulia.

La Presidente di Assoimmobiliare Silvia Maria Rovere commentando il premio, ha dichiarato: "A nome dell'Associazione sono lieta congratularmi con il Socio Davide Albertini Petroni insignito del Premio Pentola d'Oro 2018. Tale riconoscimento premia il tenace lavoro svolto per l’area di Rogoredo, un progetto da oltre un milione di metri quadrati che ha visto il coinvolgimento di capitali internazionali e il superamento di numerose difficoltà. Cogliamo anche l’occasione per fare i migliori auguri di successo nella piena realizzazione dell’importante progetto".

Convegno Urbanistica nella Lombardia del futuro

Milano, 8 novembre 2018

L’8 novembre si è tenuto il Convegno: “Urbanistica nella Lombardia del futuro” per analizzere la questione dello sviluppo del territorio nella Regione Lombardia, alla luce della decisione di dare piena attuazione alla legge sul consumo del suolo. In tale ottica, l’incontro ha raccolto contributi e indicazioni di priorità per la legislatura, con la finalità di incentivare gli investimenti sul costruito attraverso gli strumenti della pianificazione, della mappatura delle aree da rigenerare, della semplificazione delle procedure e della ricerca di forme di sostegno economico innovative.
L’evento, ospitato presso la sala Marco Biagi di Palazzo Lombardia, ha visto la partecipazione, tra gli altri illustri ospiti, del Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, dell’Assessore al Territorio e Protezione Civile della Regione Lombardia Pietro Foroni e della Presidente di Assoimmobiliare Silvia M. Rovere.
 
Il Programma del Convegno

 

Il MIP Politecnico di Milano propone il Percorso Executive in Real Estate

Milano, novembre 2018 – marzo 2019

Il settore del Real Estate attraversa una fase caratterizzata da incertezza e rapidi cambiamenti: occorrono solidi fondamenti per impostare corrette strategie di investimento, gestire attivamente i portafogli immobiliari, conseguire obiettivi di redditività programmata e fronteggiare le dinamiche del mercato immobiliare.
Nell’ambito dell’asset, del property e del facility management diventa fondamentale la capacità di gestire i servizi per edifici e patrimoni immobiliari in relazione alle esigenze dell’utente, coordinare spazi, attrezzature di lavoro e risorse umane, pianificare processi di manutenzione, gestire efficacemente la scelta e il rapporto con i fornitori, promuovere differenti alternative per la valorizzazione di uno o più edifici.

Per rispondere a questa sfida MIP Politecnico di Milano, in partnership con il Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito – Architecture, Built Environment and Construction Engineering ABC, propone il Percorso Executive in Real Estate, gestione integrata di edifici e patrimoni immobiliari.

Il percorso formativo si rivolge a risorse di elevato profilo professionale già impegnate in attività di lavoro.
La formula Executive è studiata per integrare le responsabilità e il percorso formativo, attraverso una didattica flessibile che consente di costruire un percorso di formazione personalizzato e di ottenere crediti formativi che possono essere utilizzati presso il MIP per il conseguimento del titolo di Master in Management, master universitario del Politecnico di Milano, se in possesso dei requisiti e proseguendo l’attività formativa secondo le modalità e il calendario dei master. Il Corso si terrà da novembre 2018 a marzo 2019.

Per iscrizioni e informazioni è possibile contattare Tommaso Truppi (del Coordinamento), ai seguenti contatti: Tel. 02 2399 5123 – E-mail: re@mip.polimi.it

SCARICA LA BROCHURE